Facebook
 

OK Network - 21 settembre 2015 - Ex “Re 9” di Rescaldina, primi lavori dopo il sequestro del locale alla malavita organizzata

Ex “Re 9” di Rescaldina, primi lavori dopo il sequestro del locale alla malavita organizzata
 

Sabato scorso, 19 settembre, i volontari delle associazioni della cordata vincitrice del bando comunale per la gestione dell’ex “Re 9” di Rescaldina si sono dedicati ai primi indispensabili lavori per la riapertura dell’ex ristorante-pizzeria sequestrato alla malavita organizzata.

Quella di sabato è stata la prima giornata di lavoro dei volontari, ma nulla toglie che qualsiasi persona interessata a collaborare possa presentarsi nei prossimi sabati, a partire dalle 9.00, a dare una mano – spiega Giovanni Arzuffi, portavoce della cooperativa sociale Arcadia, soggetto capofila del progetto vincitore–. Dopotutto il locale, che è stato riguadagnato alla collettività e adesso è di proprietà di tutti i rescaldinesi, deve diventare un punto di aggregazione; quindi non ci può che far piacere allargare il giro di persone che vogliono dare il proprio contributo“.

Dopo l’assegnazione da parte della commissione comunale della gestione dell’ex Re 9, alla fine di settembre sarà stipulato fra Comune di Rescaldina e Cooperativa Arcadia il concordato per l’uso gratuitodella struttura nei prossimi sei anni.
Sarà l’ultimo passaggio formale della procedura di bando, quello che sancisce l’impegno della cordata vincitrice a realizzare quanto riportato nel progetto “Tutto il gusto della legalità“.

Il locale, che si chiamerà “La Tela – Osteria Sociale del Buon-Essere”, aprirà entro la fine dell’anno.
La cordata di associazioni partner del progetto di cui la cooperativa sociale Arcadia è capofila, è composta Cooperativa DIRE FARE GIOCARE, IAL Legnano, ENAIP Busto Arsizio, l’Associazione la Libreria che non c’è, Rete GAS GASABILE, Slow Food Legnano, Team Down.

© 2017 Osteria La Tela. All Rights Reserved. Designed By ZULU