Facebook
 

Avvenire - 04 dicembre 2015 - Da pizzeria della mafia a osteria della legalità

Avvenire - Franca Clavenna - 04/12/2015 pg. 3 ed. Milano

 

Da pizzeria della mafia a osteria della legalità

 

Rescaldina

Riapre i battenti il locale confiscato nove anni fa Gestione affidata alla cooperativa sociale Arcadia

Nuova vita all'ex Re Nove, il locale sottratto alla mafia, che diventa ristorante la Tela, "Osteria sociale del buon essere con Tutto il gusto della legalità". 
È la trasformazione di un bene confiscato nel 2006 alla 'ndrangheta passato al comune di Rescaldina, che sarà gestito da una cordata di associazioni con capofila la cooperativa sociale Arcadia. 
«È l'inclusione la filosofia alla base della Tela, non solo ristorazione. Sarà il fattore aggregativo e culturale a fare la differenza - spiega Giovanni Arzuffi della cooperativa Arcadia - . A partire dalla scelta del nome del locale, la Tela, dove ognuno è chiamato a collaborare con i propri fili a "tessere la tela" per garantire la sostenibilità del progetto». 
L'inaugurazione domani alle 18: lavoreranno tre persone in cucina, ragazzi del Team down per servizi in sala e al banco, stagisti provenienti dagli enti di formazione Ial ed Enaip. 
La Tela sarà aperta da martedì a domenica a mezzogiorno e dalle 19 a mezzanotte. «Vogliamo che questo bene sottratto alla mafia, torni adesso a nuova vita, diventi un patrimonio per la collettività» aggiunge il sindaco Michele Cattaneo. 
I lavori di ristrutturazione e attrezzature per la ristorazione, finanziati con 175 mila euro, sono iniziati nel settembre 2015.

 

© 2017 Osteria La Tela. All Rights Reserved. Designed By ZULU