Facebook
 

Bilancio dopo 6 mesi

La legalità conviene: primo semestre in attivo per LA TELA.

Fatturato di oltre 200mila euro, un piccolo attivo di quasi duemila euro e, soprattutto, una realtà che dà lavoro a dieci persone; sette dipendenti a tempo indeterminato e tre inserimenti lavorativi.
È questa, dopo sei mesi di attività (5 dicembre 2015 - 5 giugno 2016), la situazione della Tela, l’Osteria del Buon-Essere. La Tela, l'ex Re9 sequestrato alla 'ndrangheta, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa Arcadia in collaborazione con altre associazioni, in questi mesi, è stata anche palestra per gli stage dei centri di formazione professionale ENAIP e IAL (gli studenti che si sono alternati nel locale in questi mesi sono sempre state in numero di cinque).
«Sono veramente soddisfatto del risultato di questi primi sei mesi della Tela –ha dichiara nella conferenza stampa di presentazione del bilancio dei primi sei mesi, il sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo–: è la dimostrazione che il progetto è sostenibile e che può tradursi in un autentico guadagno sociale pur basandosi –e non potrebbe essere altrimenti– su un’attività, quella della ristorazione, che è per sua natura economica e che deve fare i conti con la concorrenza.
Alla Tela sta riuscendo di realizzare la sua vera missione, quella di impresa sociale». In effetti siamo in linea con le previsioni, anzi avevamo preventivato di avere sei assunti nel locale, ma, vista la buona risposta della clientela, siamo saliti a sette. Siamo ottimisti per il prosieguo dell’anno perché crediamo che esistano margini di miglioramento; infatti, se la branca ristorante si è subito affermata, quella dell’enoteca non è ancora conosciuta a sufficienza.
Ottima è stata l’accoglienza del territorio verso le nostre proposte socio-culturali, che sono state molto differenziate e che hanno quindi incontrato i diversi interessi delle persone adulte così come dei bambini e dei ragazzi. Si va dalla serie di conferenze “Storie di Buon Essere” che hanno visto la presenza, tra gli altri, di Don Luigi Ciotti e di Gherardo Colombo, alle presentazioni di libri, agli stage d'arte con i bambini delle scuole materne che ci hanno aiutato a decorare la sala dove i clienti-bambini possono divertirsi, alle mostre di fotografi e pittori, come la personale di Livio Borghi che si è svolta in contemporanea all'Aula Consigliare, senza dimenticare la musica dal vivo proposta tutti i sabati. Nei locali de LA Tela hanno trovato la loro sede varie associazioni: Slow Food Legnano, l'Associazione teatrale Spazio Aperto, l'associazione di cicloamatori Scatenati, gli informatici del LUG (Linux User Group), l'associazione culturale Articolonove, il gruppo GAS di Rescaldina.
La Tela è impegnata a selezionare fornitori che garantiscano la sostenibilità, la tracciabilità e l’eticità nella filiera dei loro prodotti. La scelta avviene, per quanto possibile, acquistando da fornitori del territorio.

Tags:
© 2017 Osteria La Tela. All Rights Reserved. Designed By ZULU