Facebook

LA TELA: impresa e legalità

LA TELA - L'idea

"...Incentrare la strategia di contrasto della criminalità mafiosa esclusivamente sul terreno tecnico investigativo, e non anche su quello politico culturale, è alla lunga inesorabilmente perdente..."

Gian Carlo Caselli, su Corriere della sera, 1994

 

"...Devo fare in fretta, perché adesso tocca a me..."

Paolo Borsellino

 

LA STORIA

LA TELA, Osteria Sociale del Buon Essere, è un bene confiscato alla 'ndrangheta e assegnato al Comune di Rescaldina.

Prima si chiamava RE9, era un ristorante pizzeria di proprietà di una famiglia legata alla 'ndrangheta.

Nel 2010 i proprietari vengono arrestati e il locale sequestrato e successivamente assegnato al Comune di Rescaldina. (Qui si può leggere un articolo di Giulio Cavalli per il Fatto Quotidiano, dove si racconta la storia del locale)

Nel 2015 il Comune di Rescaldina, con un bando comunale, assegna la gestione a ARCADIA Cooperativa Sociale in collaborazione con Cooperativa DIRE FARE GIOCARE, IAL Legnano, ENAIP Busto Arsizio, Associazione LA LIBRERIA CHE NON C’E’, Rete GAS GASABILE, SLOW FOOD LEGNANO, TEAM DOWN.

Dal 5 dicembre 2015 LA TELA ha iniziato la sua attività.

Nel progetto di ARCADIA e delle altre Associazioni l’obiettivo è quello di dimostrare che si può fare ristorazione nel pieno rispetto della legalità e di far diventare il locale un centro di aggregazione e di promozione sociale, culturale e civile.

 

RESPONSABILITA’ SOCIALE

Il punto centrale è stata la riapertura del ristorante.

LA TELA è uno spazio accogliente in cui si possono gustare piatti con un buon rapporto qualità prezzo, un buon ristorante con il valore aggiunto di divenire lo sbocco naturale per la commercializzazione e presentazione di “alimenti di provenienza eco-sociali”.

LA TELA è un'opportunità per creare nuovi posti di lavoro. Attualmente sono occupate 9 persone, di cui due soggetti svantaggiati. Inoltre è sede di stage delle scuole professionali ENAIP e IAL

Il risultato che si vuole raggiungere, superando l’approccio assistenzialistico, è garantire un lavoro “normale” a chi ha una disabilità.

LA TELA si aggiunge così, qualificando il territorio e la città di Rescaldina, ad un numero significativo, ma ancora ridotto, di locali dove l’integrazione tra normodotati e disabili si scioglie nella normalità

LA TELA si qualifica anche nell'accoglienza dei bambini e delle bambine. Una delle sale è anche uno spazio ludoteca che vede la presenza anche di animatori della Cooperativa DireFareGiocare.

Lo spazio è dedicato al gioco dei bambini, ma anche dei genitori o degli adulti. Sono presenti scaffalature con libri e giochi selezionati, tavoli, sedie, materiali per attività creative e per travestimento.

 

RESPONSABILITA’ CULTURALE

LA TELA è uno spazio di promozione culturale, ma anche di benessere, di incontro per gruppi e associazioni e di possibilità di godersi il tempo libero.

Il gioco è uno degli strumenti di aggregazione: nella sala dedicata a Barbara Rizzo e Salvatore e Giuseppe Asta sono a disposizione giochi da tavolo opportunamente selezionati dagli operatori di DFG. Sono previste altresì serate con autori di giochi, tornei, apericena dedicati al gioco,……..

lo spazio principale è la sala dedicata a Pietro Sanua dotata di attrezzature audio/video.

In questa sala si propongono un ventaglio di offerte culturali in grado di intercettare soggetti e interessi diversi.

Informazione, formazione e intrattenimento sono le linee guida su cui programmiamo gli eventi.

Tutti i sabati c'è musica dal vivo

Presentazione di libri e incontri con gli autori, in collaborazione con le librerie della zona e con la Biblioteca comunale.

Cicli di film a tema: sulla legalità, sulla lotta alla mafia, sull’integrazione sociale

Ma anche di genere. Film d’animazione, corti d’autore ecc…

Conferenze e incontri sui temi della legalità, della lotta alla mafia e su tutti i temi che possono riguardare la convivenza civile e un uso e consumo consapevole delle risorse.

 

RESPONSABILITA’ CIVILE

In collaborazione con LIBERA e gli altri partners culturali del progetto, viene programmata una intensa attività di promozione della cultura della legalità, con presentazioni di libri, film testimonianze e esperienze di lotta alla mafia e di buone pratiche di legalità.

 

Le sale al primo piano sono a disposizione di gruppi e associazioni che ne fanno richiesta oltre alla sperimentazione di uno spazio di coworking e di incubatore di startup per giovani che vogliano mettersi in gioco.

 

Il bilancio di gestione de LA TELA è pubblico e costantemente consultabile da tutti.

L'eventuale utile di gestione, al netto di tutti i costi di gestione e degli investimenti, verrà destinato ad iniziative culturali sul territorio in collaborazione con il Comune di Rescaldina.

 

© 2017 Osteria La Tela. All Rights Reserved. Designed By ZULU